Trentacinque anni di palcoscenico

La Compagnia Teatrale SGB 1982 festeggia nel 2017 trentacinque anni di attività. Costituita nel 1982 a Seregno (Monza e Brianza) presso l’Oratorio San Giovanni Bosco da cui prende il nome, conta oggi oltre 70 elementi e un corpo di ballo giovane, allegro e brillante composto da 15 persone e coordinato da Monica Andretto. È Giorgio Trabattoni che nel 1982 fonda la Compagnia. Da allora ― regista di tutti gli spettacoli portati in scena ― tiene le fila di un gruppo di attori che condividono capacità e passione: sul palco si sentono e diventano professionisti affrontando spettacoli di teatro dialettale lombardo, comico e soprattutto musicale. Oltre 150.000 spettatori hanno assistito a più di 300 rappresentazioni.
La Compagnia si cimenta subito con testi propri e nel 1986 l’incontro con l’autore Roberto Zago segna la prima svolta. Tra il 1986 e il 1992 la Compagnia Teatrale SGB 1982 porta in scena sette commedie ― anche di carattere classico e dialettale ― che le consentono di entrare a far parte dei cartelloni di stagioni teatrali delle provincie di Milano e di Como.
Nel 1993 la Compagnia è pronta per una seconda svolta. Giorgio Trabattoni, sempre più appassionato di commedia musicale, incontra Pietro Garinei. Con Garinei ― colpito dall’entusiasmo dei componenti della Compagnia SBG 1982 ― nasce un rapporto di amicizia e stima. Quell’incontro, quasi casuale, darà vita alla Compagnia così come la conosciamo oggi.
È del 1994 la prima messa in scena della commedia musicale Aggiungi un posto a tavola, con la quale la Compagnia SGB 1982 si presenta al concorso G.A.T.a.L.. Nel 1996 la Compagnia porta in scena una spettacolare versione di Se il tempo fosse un gambero.
Con la messa in scena di Un paio d’ali nell’Ottobre 2000 la Compagnia riceve per la prima volta il Premio Teatro Fom.
Grazie all’interessamento di Pietro Garinei e alla Twenty Century Fox, nel 2002 la Compagnia mette in scena …E meno male che c’è Maria e con questo spettacolo vince il Premio G.A.T.a.L. (Gruppo Attività Teatrale Amatoriale Lombardia). Nel maggio 2004 la Compagnia incontra Pietro Garinei al Teatro Sistina e nel Gennaio 2005 si forma un sodalizio artistico con Christian Ginepro, attore allora emergente.
Le coreografie, i costumie la parte recitata della messa in scena di Aggiungi un posto a tavola ottengono i più lusinghieri riconoscimenti nella edizione 2006 del Premio G.A.T.a.L..
Nel 2009 la messa in scena in esclusiva ― grazie all’interessamento di Fabrizio Celestini ― di Vacanze Romane di Garinei & Giovannini fa ottenere alla Compagnia SGB 1982 un nuovo grande successo di critica e di pubblico coronato dal tutto esaurito al teatro dell’Aquila di Fermo (FM) e dalle vittorie del Premio G.A.T.a.L. e Teatro Nuovo di Milano.
Con lo spettacolo Seregno s’è desta dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia, nel 2011 la Compagnia mette in scena per prima una rappresentazione musicale-teatrale che riprende gli accadimenti dal 1848 al 1867 in Brianza e nella Città di Seregno: un evento in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Seregno. La rappresentazione ottiene prestigiosi riconoscimenti ed encomi: su tutti quello del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
In memoria di Pietro Garinei, nel 2006 la Compagnia SGB 1982 istituisce il Riconoscimento Nazionale Garinei & Giovannini ― Città di Seregno: un omaggio all’autore, regista e amico scomparso. Il Premio viene assegnato ogni due anni a giovani protagonisti ― persone o Enti ― e a professionisti che si distinguono nell’ambito del teatro.
La Compagnia è supportata dalla passione, dalle capacità e dalla dedizione di talenti tra cui Monica Andretto ― vicepresidente della Associazione Compagnia Teatrale San Giovanni Bosco ― che segue il corpo di ballo; di Giorgio Trabattoni che ha fondato e dirige la Compagnia e da scenografi, macchinisti, consulenti musicali, costumiste e numerosi altri professionisti e amici con i quali la Compagnia SGB 1982 condivide e costruisce il proprio percorso artistico e l’impegno per promuovere il Teatro, soprattutto tra le generazioni più giovani.
È giunto alla quarta edizione ― tra le iniziative promosse dalla Compagnia SGB 1982 ― il laboratorio teatrale rivolto a ragazze e ragazzi dalla scuola primaria alla prima classe superiore.